MADAGASCAR

Per un preventivo telefona al +39.0575.21696

Per un preventivo gratuito e personalizzato telefona al 0575 21696 scrivi a info@mondanita.it oppure clicca sull'immagine e riempi il form "PREVENTIVI ONLINE"

RICEVIAMO ANCHE SU APPUNTAMENTO (richiedilo online)

Ricordiamo che con noi potete accomunare L’1% in euro sul totale del viaggio tramite la nostra BLUCARD gratuita dove all’interno ci sono già 50 € di bonus di entrata

Madagascar è uno stato insulare dell'Africa orientale, nell'oceano Indiano, al largo della costa orientale dell'Africa, di fronte alle coste del Mozambico.

Da sapere

Il Madagascar è la quarta isola più grande al mondo.

Cenni geografici

Il cuore del paese è l'altopiano centrale, le hautes terres, che comprende le province di Fianarantsoa e Antananarivo e presenta colline e montagne che proteggono valli fertili e fondamentali per l'agricoltura; numerosissime sono, in particolare, le risaie. Nel nord (province di Antsiranana, Sava, Mahajanga) predominano le colline coperte di foresta, e la terra è sempre umida. La costa orientale (dal nord: Fenoarivo Est, Toamasina, Mananjary, Farafangana) è ricca di vegetazione e di risorse naturali; vi si praticano la pesca, la caccia e l'agricoltura, e gran parte del territorio è coperto da foresta naturale come nel nord.

Il lago più vasto è l'Alaotra, situato a circa 7 km da Ambatondrazaka.

Quando andare

Il clima in Madagascar è dominato dagli alisei sudorientali che hanno origine nell'anticiclone dell'Oceano Indiano, un centro di alta pressione atmosferica che cambia stagionalmente la propria posizione sul mare. Madagascar ha due stagioni: una calda stagione delle piogge da novembre ad aprile; e una stagione secca da maggio a ottobre.

Vi è tuttavia una grande variazione del clima a causa di elevazione e posizione rispetto al vento prevalente. La costa orientale ha un clima sub-equatoriale e, essendo più direttamente esposti ai venti alisei, ha la pioggia più pesante, con una media di fino a 3,5 metri all'anno. Questa regione è conosciuta non solo per il clima caldo e umido, ma anche per i cicloni distruttivi che si verificano durante la stagione delle piogge, provenienti principalmente dalla direzione delle Isole Mascarene.Le nuvole, che provengono dall'est, scaricano gran parte della loro umidità sulla costa orientale, gli altopiani centrali ricevono meno acqua e, a causa dell'altitudine, le temperature sono anche più fresche.

I temporali sono comuni durante la stagione delle piogge negli altopiani centrali, e i fulmini sono un grave pericolo.

Ad esempio Antananarivo riceve in media circa 1,4 metri di precipitazioni annuali tra novembre e aprile, la stagione delle piogge. La stagione secca il sole è quasi sempre presente e la notte fa freddo. Le gelate sono rare ad Antananarivo, ma sono comuni nelle zone circostanti più alte.

La costa occidentale è molto più secca rispetto alla costa orientale e gli altopiani centrali, perché gli alisei perdono la loro umidità dal momento in cui raggiungono questa regione. L'estremità sud-occidentale e meridionale è semidesertica; ad esempio Toliara riceve meno di un terzo di un metro di pioggia l'anno.

Il periodo consigliato per una visita in Madagascar va da aprile a ottobre in corrispondenza della stagione secca e dell'inverno australe.

Il periodo successivo (novembre-marzo) è giudicato sfavorevole in quanto corrisponde alla stagione delle piogge che comportano un innalzamento del tasso di umidità che può risultare particolarmente fastidioso.

Febbraio è il mese in cui possono scatenarsi cicloni dalla portata particolarmente violenta come accaduto nel 1994 quando si abbatté sul paese il ciclone Geralda che fece 70 vittime.

Il clima comunque varia e anche di parecchio da regione a regione.

La costa ovest, quella che dà sulle coste dell'Africa (Mozambico), è molto più soleggiata di quella orientale che guarda sull'Oceano Indiano e dove piove praticamente durante tutto l'arco dell'anno.

Cenni storici

Si ipotizza che il Madagascar si sia staccato dall'Africa e dall'India circa 140 milioni di anni fa e che da allora ci sia stata un notevole forma di isolamento che consentito all'elevato numero endemico di specie animale di proliferare ed evolversi. I primi uomini a giungere sull'isola, fra 2000 e 1500 anni fa, erano probabilmente di origine indonesiana e malese, come i merina che abitano l'altopiano centrale.

Tra il X e l'XI secolo giunsero gli arabi con l'obiettivo di commerciare gli schiavi. Gli europei tentarono più volte di insediarcisi ma senza successo, pertanto dal XVI al XVII secolo diventò un porto franco di pirati. Solo nel 1885 l'isola divenne un protettorato francese. Nel 1947, cercando di approfittare dei problemi che la Francia ebbe nel conflitto mondiale, ci fu una prima rivolta indipendentista che fu stroncata causando tra le 60 e le 100 mila vittime. Quel sacrificio di vite umane dette però vita ad un processo formale conclusosi il 26 giugno 1960 dove finalmente il Madagascar divenne indipendente.

Lingue parlate

La lingua malgascia è di origine maleo-polinesiaca ed è parlata in tutta l'isola. Sebbene anche il francese sia una lingua ufficiale, costituzionalmente è il malgalscio la vera lingua nazionale, anche perché la maggior parte della popolazione ha una limitata conoscenza della lingua europea.

Territori e mete turistiche

Il Madagascar è suddiviso amministrativamente in enti di quattro livelli principali:

  1. provincia (faritany mizakatena) — Ogni provincia prende il nome dal suo capoluogo.
  2. regione (faritra)
  3. distretto (fivondrona o departemanta)
  4. comune (firaisana e kaominina)
      Provincia di Antananarivo — La regione ove è situata Antananarivo, capitale del paese, oltre che Antsirabe.
      Provincia di Antsiranana — Comprende Andoany, Nosy Komba, Nosy Be e il Parco nazionale Masoala. La regione del Madagascar che vede il maggior afflusso di turisti grazie all'aeroporto internazionale di Nosy Be con voli di linea anche da città Italiane, operati da Air Italy.
      Provincia di Toliara — Comprende Anakao e il Parco nazionale dell'Isalo.
 
Baobab vicino Morondava

Centri urbani

Per un preventivo gratuito e personalizzato telefona al 0575 21696 scrivi a info@mondanita.it oppure clicca sull'immagine e riempi il form "PREVENTIVI ONLINE"

RICEVIAMO ANCHE SU APPUNTAMENTO (richiedilo online)

Ricordiamo che con noi potete accomunare L’1% in euro sul totale del viaggio tramite la nostra BLUCARD gratuita dove all’interno ci sono già 50 € di bonus di entrata

GUARDA IL VIDEO

Gallery

  • *

  • *

  • *

  • *

  • *

  • *

  • *

  • *

  • *

  • *

  • *

  • *

  • *

  • *

Viaggi di nozze consigliati

Per offrirti un servizio migliore Mondanita.it utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l'uso dei cookies.